“La creatività è l’ingrediente per sognare ad occhi aperti” Luigi Leuce

pipip

1- Chi è Luigi Leuce?

Sono un illustratore e graphic designer di Torino. Amo disegnare, sperimentare sempre nuove tecniche e tirare fuori dal mio cilindro magico tutto ciò che mi frulla in testa. Curioso, creativo. CREDO NEL POTERE DELLE IDEE.

2- Descrivi in breve il tuo stile.

Mi piace e amo alla follia il disegno vettoriale e ho un debole per tutto ciò che è vintage, infatti nei miei disegni e nei mie personaggi questo è un aspetto fondamentale. Alterno spesso forme geometriche nette a tratti molto ondulati soprattutto quando ho bisogno di dare maggiore movimento e dinamicità a ciò che sto disegnando.

with_heart_and_head-01

3- Come è nata la tua passione per l’illustrazione?

Sin da piccolo mi piaceva scarabocchiare se mi capitava un foglio bianco tra le mani. Credo che la passione sia nata quando ho scoperto che attraverso le immagini si possono trasmettere emozioni, a volte anche forti, mi piace osservare sempre ciò che mi circonda con occhi diversi e da prospettive differenti.

4-Secondo te cosa rende un’illustrazione efficace?

La cosa più efficace e soddisfacente è in assoluto vedere sorridere chi osserva un’illustrazione. Notare che un disegno, un accostamento di colori, un espressione di un personaggio, riesca a strappare un sorriso, a mettere buon umore, credo sia la cosa più bella che possa capitare a chi di mestiere lavora con le immagini.

powpow-01 (1)

5-Quando hai capito che l’illustrazione sarebbe stata la tua professione?

In realtà non so, quello che so è che ogni volta che creo un personaggio, un disegno, un’icona, aggiungo un tassello fondamentale per la mia crescita.

6-Ti ispiri a qualcuno in particolare e quali sono i tuoi maestri di riferimento?

La mia ispirazione viene dalle strisce umoristiche di C. Schulz e dei suoi “Peanuts”, dal grande Charlie Chaplin e dal buon cibo made in Italy. Amo alla follia i personaggi di Roger Hargreaves “Mr. men and little miss” e infine i fumetti di Jacovitti.

the_big_idea-05

7-Se ti commissionassero un lavoro e avessi carta bianca,cosa ti piacerebbe illustrare?

Bhe semplice, basti pensare che ogni volta che inizio a far un disegno, parto sempre da 2 ruote e cerco come prima strada di disegnare una macchinina d’epoca (poi se mi accorgo che non è il contesto giusto cambio strada), ma se dovessi avere completamente carta bianca, disegnerei macchinine con buffi personaggi in varie sfaccettature.

8- Quale è ad oggi il tuo desiderio più grande in ambito professionale?

Di desideri ne ho tanti, uno che persiste ormai da anni è illustrare libri per bambini. Ma quello più grande è riuscire con le mie illustrazioni a mettere buon umore a chiunque le osservi anche perché sono convinto che la creatività sia l’ingrediente giusto per sognare sempre ad occhi aperti e immaginare cose nuove, fresche, divertenti, uniche e fuori da ogni schema.

hipster-coffee-03-03

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...